News

28 May 2021

RoverBlok scuro – Il nuovo monoblocco per ristrutturazioni SOFT

Questo particolare modello di monoblocco RoverBlok Scuro è ideale per ristrutturazioni in regime di Superbonus 110% di tipo soft, senza dunque la necessità di opere murarie invasive. Con RoverBlok Scuro è possibile infatti riqualificare l’intero foro finestra risolvendo il ponte termico su tutti e quattro i lati in tre semplici mosse, garantendo al contempo l’abitabilità dell’alloggio:

  1. Rimozione della cornice in marmo sui tre lati di tutti i fori finestra;
  2. Posa di RoverBlok Scuro e termobancale, a seguire posa del cappotto completo di finiture;
  3. Sostituzione del vecchio serramento.

Il nuovo monoblocco Roverplastik viene quindi posato davanti al serramento senza la necessità che questo venga rimosso, andando ad intervenire unicamente sul lato esterno del foro finestra. Il sistema permette di completare la posa del cappotto fino alla rasatura, consentendo l’abitabilità dell’appartamento e/o condominio per tutta la durata dei lavori. Completa il sistema la posa del termobancale sul quarto lato, per il quale inoltre non è necessaria la rimozione del vecchio marmo che viene incapsulato tra cappotto e termobancale. Completa il sistema la possibilità di spostare il punto cardine dalla vecchia cornice in marmo alla spalletta del monoblocco opportunamente predisposta.

La riqualificazione energetica del foro finestra si conclude successivamente con la sostituzione del vecchio serramento, operazione che, nel caso di un appartamento con 5/6 finestre, può essere effettuato in giornata. Posando una barriera al vapore tra monoblocco e muratura prima della posa del nuovo serramento si va a sanare inoltre il nodo primario, andando a correggere il ponte termico della mazzetta e assieme al monoblocco migliorando sensibilmente la temperatura interna del nodo di attacco del serramento.

Il sistema RoverBlok Scuro si presenta dunque come la soluzione ideale per ristrutturazioni Soft ad alta efficienza energetica, garantendo sempre al contempo l’abitabilità dell’appartamento e lasciando inalterato il lato interno del foro finestra con il mantenimento dei vecchi controdavanzali e mazzette, in quanto tutte le operazioni vengono eseguite unicamente sul lato esterno.