News

29 Apr 2022

SILIGLASS, il nuovo adesivo sigillante per vetro con funzione strutturale per serramenti in PVC

GGM1 articolo fig1

SILIGLASS è il nuovo adesivo sigillante di Roverplastik per l’incollaggio tra vetro e serramento e ha funzione strutturale. Si tratta di un prodotto a base siliconica monocomponente e igroindurente.
Nel corso degli ultimi mesi, in Roverplastik abbiamo svolto numerosi test interni su SILIGLASS applicato a serramento in PVC.
Gli obiettivi delle prove di laboratorio erano di:

1. Determinare la modalità di applicazione migliore per ottimizzare tempi e modalità di asciugatura/indurimento del prodotto
2. Valutarne la tenuta meccanica attraverso test specifici di carico statico massimo e di sollecitazione al taglio di un giunto costituito da VETRO-SILIGLASS-PVC

Gli aspetti analizzati sono stati:

• i tempi di asciugatura del sigillante
• la geometria e la dimensione del cordolo di sigillante
• la posizione e l’esposizione all’aria del cordolo di sigillante

SILIGLASS è un adesivo sigillante igroindurente la cui velocità di indurimento dipende dall’areazione e l’umidità dell’aria.

La configurazione ideale prevede quindi un cordolo di SILIGLASS contenuto tra vetrocamera e profilo anta, lasciando inferiormente un’aria di qualche mm, come in figura 1. In questo modo l’asciugatura del cordolo avviene in modo completo e in tempi più rapidi, compresi tra le 2 e le 3 settimane, e l’adesivo meccanicamente i carichi direttamente alla lastra del vetro, quella in grado di irrigidire l’insieme anta.

Quindi, per un’applicazione ottimale di SILIGLASS su un serramento in PVC occorre lavorare in corrispondenza della battuta vetro del serramento evitando eccessi di prodotto che allungano i tempi di maturazione.

Per caratterizzare SILIGLASS, abbiamo effettuato test interni di tenuta meccanica, realizzando dei provini come in Figura 2 (corrispondenti all’applicazione del prodotto corretta, mostrata in Figura1). Nell’ambito dei test di carico statico massimo effettuati, i provini sono stati sottoposti a una sollecitazione di trazione simulando l’azione del peso del vetrocamera sul profilo anta, procedendo fino a rottura, che diventa sforzo di taglio per il giunto VETRO-SILIGLASS-PVC.
Mediamente i test hanno mostrato un valore di tenuta unitario pari a 550 kg/m: questo valore, rapportato a una vetrocamera dal peso unitario di 50 kg/mq, e considerando l’incollaggio effettuato lungo tutto il perimetro di un’anta (ad esempio di 1x1m), offre un valore di sicurezza pari a 44.

Infine, i provini testati hanno mostrato una modalità di rottura coesiva, modalità che mostra un cedimento nello strato di SILIGLASS e, soprattutto, che indica un corretto funzionamento del giunto chimico tra VETRO, SILIGLASS e PVC. Parte di SILIGLASS, infatti, rimane aderente al vetro e l’altra parte al PVC. Le Figure 3 e 4 mostrano la modalità di rottura del provino.

GGM1 trittico